Cataloghi Sassone 2016

CATALOGHI SASSONE

Il catalogo Sassone fu fondato nel 1941.

In origine era un semplice listino di vendita al dettaglio del professor Luigi Sassone, noto commerciante di francobolli dell’epoca e negli anni questo listino perdendo le sue iniziali caratteristiche divenne il riferimento al quale affidarsi per conoscere le quotazioni dei francobolli dell’Area Italiana.

Il catalogo Sassone è passato dalle mani del fondatore a quelle di illustri personaggi della filatelia italiana della seconda metà del ‘900: il comm. Luigi Raybaudi, il dott. Chiavarello di Napoli, illustrissime personalità quali quelle del comm. Renato Mondolfo, triestino di nascita e romano di adozione, che lo portò ad essere quell’indispensabile punto di riferimento per tutto il mercato filatelico.

Alla morte del comm. Mondolfo avvenuta nel 1992, l’opera fu portata avanti dalla Sua famiglia alla quale ben presto si aggiunsero i commercianti Giuseppe Vitale e Luigi Paladini di Milano (la ben nota ditta VIPA), Giacomo Avanzo di Trieste ed il perito Giorgio Colla di Torino.

Le quote della famiglia Mondolfo e di Giorgio Colla sono state recentemente acquisite da Nicola Archilli e Giancarlo Masselli titolari della casa d’aste AP di Milano , da Enrico Vitale e, con una quota ridotta, dalla Finanziaria Filatelica di cui è amministratore Giorgio Khouzam.

L’importanza ed autorevolezza del catalogo Sassone è ben nota a tutti gli operatori ed appassionati del settore ed è tale che quando in una transazione commerciale una delle parti pone la frequentissima domanda: “… ma quant’è di catalogo?”, tradizionalmente il riferimento è solo alle quotazioni riportate nel Sassone.

Un’ulteriore riprova dell’autorevolezza mondiale delle pubblicazioni edite dalla Sassone è che convenzionalmente tutte le case d’aste in Italia, Europa e nel mondo, quando propongono in vendita un francobollo dell’area italiana, la numerazione e la quotazione di riferimento è quella del catalogo Sassone.

NEWS: